Appalti: vietati i ribassi sul costo del personale

L’aggiudicazione di un appalto ove il costo del personale si basi su tariffe più basse contenute in contratti collettivi sottoscritti da associazioni sindacali che non siano comparativamente più rappresentative, non è possibile.
Lo afferma il Consiglio di Stato con sentenza n. 4699 del 13 ottobre 2015.
La sentenza rammenta che nelle gare in cui è decisivo il costo del lavoro per la prevalenza dello stesso all’interno dei valori complessivi dell’appalto, non sono ammissibili valutazioni che si basano su contratti scarsamente rappresentativi.

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato