Assegno di ricollocazione per i percettori NASPI

ASSEGNO DI RICOLLOCAZIONE PER I PERCETTORI DI NASPICon  il D.D. n. 258 del 18 ottobre 2016 La Direzione Generale per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione del Ministero del Lavoro ha dato attuazione alle iniziative di cui agli articoli 23 e 24 del D. Lgs. n. 150 del 14.09.2015 stanziando € 32.000.000,00 (trentaduemilioni/00).

Ai disoccupati percettori di NASPI, la cui durata di disoccupazione eccede i quattro mesi,  è riconosciuta, qualora ne facciano richiesta al centro per l’impiego, una somma denominata «assegno individuale di ricollocazione». L’assegno di cui al comma 1 è spendibile al fine di ottenere un servizio di assistenza intensiva nella ricerca di lavoro presso i centri per l’impiego o presso i soggetti privati accreditati.

Il servizio è richiesto dal disoccupato, a pena di decadenza dallo stato di disoccupazione e dalla prestazione a sostegno del reddito, entro due mesi dalla data di rilascio dell’assegno e ha una durata di sei mesi.

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato