CERTIFICAZIONE UNICA 2015: NON E’ OBBLIGATORIA L’INDICAZIONE DEI DATI INAIL E DEI REDDITI NON INDICATI NEL MODELLO 730 PRECOMPILATO
In data 12 febbraio 2015, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito un comunicato stampa con il quale ha precisato che, con riferimento al primo invio della Certificazione unica 2015, quindi relativamente al primo anno, gli operatori potranno scegliere se compilare la sezione dedicata ai dati assicurativi relativi all’Inail e se inviare o meno le certificazioni contenenti esclusivamente redditi esenti.
Inoltre, posto che tutte le certificazioni uniche che contengono dati da utilizzare per il 730 precompilato devono essere inviate entro il 9 marzo 2015, quelle contenenti esclusivamente redditi non dichiarabili mediante il citato modello, come i redditi di lavoro autonomo abituale, potranno essere inviate anche successivamente la predetta, senza incorrere nell’applicazione di sanzioni.
Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
19 Gennaio 2021
10 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
1 Dicembre 2020
Tutorial – Dimissioni Telematiche su Cliclavoro con accesso SPID
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5 – 21013 Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22 – 20145 Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 07 32 77 | Fax: +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: 03654550122