Collaboratori coordinati e continuativi e applicabilità delle tutele in materia di sicurezza sul lavoro
La Corte di Cassazione, con sentenza n. 24538 del 2 dicembre 2015, ha previsto che la predisposizione di un ambiente salubre ed esente da rischi costituisce, a carico dell’imprenditore/committente, un obbligo anche nei confronti del collaboratore coordinato che per l’esecuzione del contratto debba operare all’interno dell’impresa. Da questo deriva una responsabilità di natura contrattuale nonché una possibile responsabilità penale . 
Si ricorda infatti che l’art. 66 c. 4 del D.Lgs. n. 276/2003 prevede che al lavoratore a progetto si applicano le norme sulla sicurezza e igiene del lavoro, quando la prestazione lavorativa si svolga nei luoghi di lavoro del committente. Tale disposizione è stata abrogata dall’art. 52 c. 1 del D.Lgs. n. 82/2015; tuttavia è opportuno ricordare che l’art. 2 prevede che per i rapporti stipulati a far data dal 1° gennaio 2016 si applica la disciplina del rapporto di lavoro subordinato (quindi, anche con riferimento alla normativa prevenzionistica) anche ai rapporti di collaborazione che si concretano in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e al luogo di lavoro.
Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
12 Febbraio 2021
Lo sapevi che…esistono soluzioni innovative per la gestione del personale?
Lo sapevi che esistono soluzioni per la gestione del personale in grado di informatizzare il flusso documentale per la…
5 Febbraio 2021
Noi in una parola
7 Gennaio 2021
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato