Collaboratori coordinati e continuativi: sicurezza sul lavoro come per i lavoratori subordinati
Con la sentenza n. 24538/2015, la Corte di Cassazione ha affermato che anche per i collaboratori che prestano la propria attività all’interno dell’azienda, vige l’obbligo di predisporre un ambiente di lavoro salubre e sicuro, anche a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. n. 81/2015, che ha abrogato la normativa relativa ai contratti a progetto e, con esso, la disposizione che prevedeva l’estensione a tali lavoratori delle norme in materia di salute e sicurezza.
Infatti, indipendentemente da tale abrogazione, l’obbligo di tutela deve comunque desumersi dall’articolo 32 della Costituzione, della tutela del diritto alla salute nel contesto lavorativo. Pertanto, anche i lavoratori autonomi e parasubordinati hanno diritto, quando lavorano direttamente all’interno dell’impresa ad essere tutelati nella loro integrità psicofisica.
Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
12 Febbraio 2021
Lo sapevi che…esistono soluzioni innovative per la gestione del personale?
Lo sapevi che esistono soluzioni per la gestione del personale in grado di informatizzare il flusso documentale per la…
5 Febbraio 2021
Noi in una parola
7 Gennaio 2021
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato