Come fare per determinare le indennità chilometriche e i fringe benefit in base alle tabelle ACI

Breve premessa

Sono state pubblicate in G.U. n. 294 del 19/12/2014 le tabelle nazionali dei costi chilometrici di esercizio di autovetture e motocicli elaborate dall’ACI, utili ai fini del calcolo del fringe benefit, cioè della retribuzione in natura che deriva dalla concessione in uso ai dipendenti e ai collaboratori dei veicoli aziendali che vengono destinati ad uso promiscuo per esigenze di lavoro e per esigenze private.

I costi chilometrici sono invece necessari per quantificare l’importo dei rimborsi spettante ai dipendenti o professionisti che utilizzano il proprio veicolo svolgendo attività a favore del datore di lavoro, in base ai seguenti parametri: categoria di veicoli (autovettura, motociclo, ciclomotore, fuoristrada e autofurgone), elenco marche (Alfa Romeo, Bmw, ecc..), alimentazione (benzina, gasolio, ecc..) e data di calcolo (a partire dal 1/1/2004).

Istruzioni operative

1. Accedere al sito www.aci.it;
2. Per i fringe benefit: nella homepage all’interno del menù denominato “Per te e la tua auto” selezionare l’opzione Servizi online >Fringe Benefit > Continua. Accedendo a questa sezione sarà possibile consultare diversi file in excel (anche storici) in base alla tipologia di veicolo concesso in uso;
3. Per i rimborsi chilometrici: nella homepage all’interno del menù denominato “Per te e la tua auto” selezionare l’opzione Servizi online > Costi Chilometrici > Continua. Accedendo a questa sezione sarà possibile utilizzare la procedura di calcolo selezionando il pulsante “Effettua il Calcolo”;
4. A questo punto si apre la procedura guidata che richiederà i seguenti dati: data calcolo, categoria, elenco marche della categoria, alimentazione; si può quindi selezionare il modello del mezzo;
5. Infine si inserisce il codice di controllo rappresentato nell’immagine sulla sinistra;
6. L’esito del calcolo sarà composto da una tabella con il riepilogo dei dati inseriti, costi non proporzionali €, costi proporzionali €/Km, costi complessivi per le percorrenze annue richieste. Sarà quindi possibile stampare l’esito del calcolo.

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
12 Febbraio 2021
Lo sapevi che…esistono soluzioni innovative per la gestione del personale?
Lo sapevi che esistono soluzioni per la gestione del personale in grado di informatizzare il flusso documentale per la…
5 Febbraio 2021
Noi in una parola
7 Gennaio 2021
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato