Comportamento penalmente rilevante del lavoratore: il datore di lavoro può riservarsi la facoltà di sporgere denuncia

denuncia lavoratore minaccia studio paserioCon la sentenza n. 12215 del 14 giugno 2016, la Corte di Cassazione ha precisato che qualora il lavoratore assuma una condotta penalmente rilevante, il datore di lavoro può legittimamente riservarsi la facoltà di denunciare tale comportamento alle forze dell’ordine senza che tale comunicazione costituisca una forma di minaccia nei confronti del dipendente.

Non si realizza, quindi, la fattispecie della “violenza morale” in quanto tale casistica emerge solo se l’azione risulta è diretta a conseguire un vantaggio ingiusto, situazione che si verifica quando il fine ultimo perseguito consista nella realizzazione di un risultato iniquo e non nel caso in cui il vantaggio perseguito sia solo quello del soddisfacimento del diritto nei modi previsti dall’ordinamento giuridico.

 

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
12 Febbraio 2021
Lo sapevi che…esistono soluzioni innovative per la gestione del personale?
Lo sapevi che esistono soluzioni per la gestione del personale in grado di informatizzare il flusso documentale per la…
5 Febbraio 2021
Noi in una parola
7 Gennaio 2021
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato