Coronavirus: Cassa Integrazione anche per i lavoratori regolarizzati a seguito di ispezione

L’INL, con nota n. 64 del 15 maggio 2020, ha fornito chiarimenti circa la compatibilità della Cassa Integrazione Ordinaria con causale Covid-19 in relazione ai dipendenti regolarizzati a seguito di accesso ispettivo.

L’Ispettorato ricorda come per beneficiare del trattamento di integrazione salariale, è necessario che i lavoratori siano stati assunti entro il 17 marzo 2020 (ex art. 41 D.L. n. 23/2020, c.d. Decreto Liquidità).

Pertanto, il lavoratore ha diritto alla CIGO con causale Covid-19 purché l’assunzione, anche se “regolarizzata” successivamente al 17 marzo, risalga a un periodo precedente alla predetta data.

Per approfondire leggi anche:

Coronavirus – Fase 2: pubblicati i decreti per la mobilità sul territorio e la riapertura delle attività

Coronavirus – tirocini: è possibile riattivare i tirocini sospesi

Condividi questo articolo
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato