Coronavirus – SANARTI: prestazioni anche a sostegno dei titolari di aziende artigiane

Il Fondo di Assistenza Sanitaria Integrativa per i Lavoratori dell’Artigianato SANARTI, con circolare n. 3 del 10 aprile 2020, ha previsto l’erogazione di specifiche prestazioni anche a sostegno dei titolari di aziende artigiane risultati positivi al Covid-19, per il periodo dal 24 febbraio 2020 al 30 giugno 2020.

Dal 14 aprile 2020, i titolari delle aziende artigiane aderenti a SANARTI, che nell’ultimo semestre del 2019 abbiano regolarmente versato la contribuzione al Fondo per i lavoratori dipendenti in forza, potranno richiedere:

  • l’indennità di isolamento di 30,00 euro al giorno per un periodo massimo di 14 giorni l’anno in caso di isolamento domiciliare;
  • l’indennità per ricovero di 40,00 euro per ogni notte di ricovero, per un periodo non superiore a 5o giorni.

Le due prestazioni sono cumulabili.

Si precisa, inoltre, che:

  • le prestazioni sono riservate ai titolari di azienda che abbiano contratto il virus;
  • sono esclusi dalle prestazioni i titolari di azienda non positivi al virus, ma sottoposti a quarantena preventiva;
  • potrà accedere alla prestazione una sola persona per azienda.

Per approfondire, leggi anche:

Coronavirus – Fondo FSBA: provvedimenti a sostegno delle imprese artigiane

Coronavirus: sospensione versamento contributi ai fondi Sanarti – Wila

 

Condividi questo articolo
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato