Corretto inquadramento previdenziale: i chiarimenti dell’INL

In particolare, l’INL si è soffermata sui criteri per individuare il corretto inquadramento previdenziale:

  • di società, cooperative e organizzazioni di produttori, che svolgono, in connessione o meno con l’attività principale, attività diverse dalla coltivazione dei fondi, dalla silvicoltura e dall’allevamento di animali;
  • di imprese non agricole che assumono lavoratori per adibirli ad attività agricole.

Si segnala che, alla luce dell’attuale emergenza sanitaria da Coronavirus, conoscere il corretto inquadramento previdenziale risulta fondamentale, qualora si intenda ricorrere ad eventuali ammortizzatori sociali.

Per approfondire, leggi anche:

Coronavirus – Ammortizzatori sociali Decreto “Cura Italia”: pubblicata la circolare INPS

Coronavirus – Decreto “Cura Italia”: quali misure a sostegno dei lavoratori?

Condividi questo articolo
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato