Decreto Dignità e contratti a termine: fine del periodo transitorio al 21 ottobre

Come noto il D.L. n. 87/2018 convertito in L. n. 96/2018 (c.d. Decreto Dignità) ha apportato importanti modifiche alla disciplina del contratto a termine.

In particolare, la disciplina della proroga e del rinnovo del contratto, prevedevano un periodo transitorio che concedeva la possibilità, in determinati casi, di applicare la previdente disciplina.

Detto periodo transitorio termina il 31 ottobre 2018, pertanto dal 1° novembre 2018:

  • le nuove regole in materia di proroghe e rinnovi saranno applicate a tutti i rapporti a tempo determinato, indipendentemente dalla data di stipula del primo contratto a termine;
  • i contratti stipulati prima del 14 luglio 2018 (data di entrata in vigore della prima stesura della norma) resteranno in vigore fino a naturale scadenza con le regole ante Decreto Dignità.

Leggi anche:  CONVERSIONE IN LEGGE DECRETO DIGNITÀ: REGIME TRANSITORIO E NOVITÀ IN MATERIA DI SOMMINISTRAZIONE

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato