Dichiarazione dei contributi non dedotti versati a Previndai

Dichiarazione dei contributi non dedotti versati a PrevindaiIl Fondo pensione Previndai, con comunicato del 1° settembre 2016, ha rammentato che i contributi versati sono deducibili dal reddito complessivo per un ammontare annuo non superiore a euro 5.164,57 e che, nel determinare il reddito da lavoro dipendente, il datore di lavoro è tenuto ad operare la deduzione di tali contributi entro detto limite.

Anche i contributi volontari rientrano nella previsione di cui sopra: la deduzione può essere operata in sede di dichiarazione dei redditi direttamente dall’interessato.

La prestazione riferita alla quota eccedente il limite di deducibilità sarà esente da tassazione al momento della liquidazione a condizione che venga comunicato al Fondo quanto non dedotto, pertanto il Fondo ricorda che occorre presentare la dichiarazione dei contributi non dedotti relativi all’anno 2015 entro il 31 dicembre 2016 tramite l’apposita funzione internet “059: Contr. non dedotti” (le dichiarazioni inserite on line per le quali non risulti acquisito il relativo fax saranno automaticamente cancellate trascorse tre settimane dalla data di compilazione).

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato