Imprese familiari: interpello sulla necessità di redigere il POS in caso di operatività all’interno di un cantiere temporaneo o mobile
Con interpello n. 3 del 24 giugno 2015, in materia di sicurezza è stato dato parere in merito alla applicazione dell’art. 96 del D.Lgs. n. 81/2008 alle imprese familiari. 
È stato dunque precisato che, qualora le imprese familiari si trovino ad operare all’interno di un cantiere temporaneo o mobile, esse devono redigere il piano operativo di sicurezza.
Tale piano deve riportare tutti i punti previsti ad eccezione dei punti i cui obblighi non trovano applicazione nella fattispecie delle imprese familiari (ad esempio nei POS delle imprese familiari non potrà essere indicata la figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione, i nominativi degli addetti al primo soccorso, ecc).
Tags:
Condividi questo articolo
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato