INPS: riconoscimento dell’Assegno per il nucleo familiare tramite il genitore non affidatario

Con sentenza n. 11569 del 11 maggio 2017, la Corte di Cassazione ha affermato che, contrariamente a quanto sostenuto dall’INPS, il coniuge affidatario dei figli, quando non possa percepire l’assegno per il nucleo familiare in virtù dell’insussistenza di un proprio rapporto di lavoro, ha diritto di percepirlo per il tramite di quello non affidatario.

Si tratta di un principio affermato con diverse sentenze della Corte di Cassazione, che hanno stabilito che, al fine di accertare la spettanza del diritto al riconoscimento degli assegni familiari occorre considerare, oltre al tenore letterale della disposizione che si riferisce testualmente al “coniuge cui i figli sono affidati”, anche la logica che sottostà a questa tipologia di sostegno economico per le famiglie dei lavoratori dipendenti.

 

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
12 Febbraio 2021
Lo sapevi che…esistono soluzioni innovative per la gestione del personale?
Lo sapevi che esistono soluzioni per la gestione del personale in grado di informatizzare il flusso documentale per la…
5 Febbraio 2021
Noi in una parola
7 Gennaio 2021
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato