LA PRESCRIZIONE DEI CREDITI DA LAVORO DIPENDENTE

rescrizione dei Crediti da Lavoro Dipendente PaserioPer quanto riguarda la prescrizione dei crediti da lavoro dipendente, ci sono due importanti questioni da esaminare:

  • dopo quanto tempo si prescrive un credito da lavoro dipendente (5 o 10 anni);
  • da quando inizia a decorrere la prescrizione.

Si tratta di una questione particolarmente delicata per le aziende in quanto identificare correttamente il periodo di prescrizione dei crediti da lavoro dipendente permette di quantificare il rischio collegato all’eventuale pretesa avanzata dal lavoratore e connessa alla potenziale rivendicazione di differenze retributive.

LE TIPOLOGIE DI PRESCRIZIONE

Esaminiamo, dunque, le tipologie di prescrizione applicabili ai crediti da lavoro dipendente.

PRESCRIZIONE ORDINARIA DECENNALE: la regola generale prevede che, fatti salvi i casi in cui la legge disponga diversamente, i diritti si estinguono per prescrizione con il decorso di 10 anni.

Per quanto concerne i crediti da lavoro, i crediti di natura retributiva sono generalmente soggetti a prescrizione quinquennale mentre diritti che riguardano la sfera non retributiva sono soggetti a prescrizione decennale (ad esempio di prescrive in 10 anni dall’insorgenza del diritto l’indennità sostitutiva per ferie e permessi non goduti perché trattasi di una somma a carattere risarcitorio e non retributivo).

PRESCRIZIONE BREVE QUINQUENNALE: in generale, si prescrivono in 5 anni gli interessi, tutte quelle somme che devono essere pagate periodicamente e le indennità spettanti per la cessazione del rapporto di lavoro. Quindi, rientrano nella prescrizione quinquennale i diritti di natura retributiva, ovvero a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • La normale retribuzione e le mensilità aggiuntive;
  • la retribuzione dovuta in caso di festività coincidente con la domenica e l’indennità per mancato riposo festivo;
  • il corrispettivo del patto di non concorrenza;
  • il TFR, l’indennità sostitutiva del preavviso e ogni altra indennità spettante per la cessazione del rapporto di lavoro.

DA QUANDO DECORRE LA PRESCRIZIONE?

Una volta definita la durata del periodo prescrizionale a seconda della tipologia di credito vantato, diventa importante capire da quando far decorrere questo lasso di tempo.

Normalmente, il periodo prescrizionale inizia a decorrere dal momento della maturazione del diritto, quindi, se così fosse, la prescrizione dei crediti da lavoro inizierebbe a decorrere già durante il  rapporto di lavoro ancora in essere, mano a mano che vengano a maturazione i singoli diritti.

Con il prossimo articolo, analizzeremo nel dettaglio cosa afferma la giurisprudenza in merito alla decorrenza della prescrizione dei crediti da lavoro.

Per approfondimenti:
LA PRESCRIZIONE DEI CREDITI DA LAVORO DIPENDENTE: COSA AFFERMA LA GIURISPRUDENZA?
VIDEO TG – La prescrizione dei crediti da lavoro

Iscriviti alla nostra newsletter settimanale cliccando sul pulsante in fondo a questa pagina per non perdere gli aggiornamenti in materia di lavoro.

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
12 Febbraio 2021
Lo sapevi che…esistono soluzioni innovative per la gestione del personale?
Lo sapevi che esistono soluzioni per la gestione del personale in grado di informatizzare il flusso documentale per la…
5 Febbraio 2021
Noi in una parola
7 Gennaio 2021
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato