Lavoro part-time e clausole elastiche dopo il D.Lgs. n. 81/2015
Il D.Lgs. n. 81/2015 ha previsto che le clausole elastiche comprendano ogni variazione dell’orario di lavoro sia in aumento, sia nella collocazione diversa rispetto a quanto pattuito.
Qualora la contrattazione collettiva non abbia disciplinato la materia, vi è la possibilità di sottoscrivere patti tra lavoratore e datore di lavoro avanti ad un organo di certificazione.
Sotto l’aspetto economico, l’applicazione di clausole elastiche in mancanza della disciplina da parte della contrattazione collettiva, comporta una maggiorazione pari al 15% sulle ore per le quali si è verificata la variazione rispetto all’orario concordato. 
Inoltre, il tetto delle ore oggetto di variazione non può essere superiore al limite del 25% della normale prestazione annua a tempo parziale. 
Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
19 Gennaio 2021
10 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
1 Dicembre 2020
Tutorial – Dimissioni Telematiche su Cliclavoro con accesso SPID
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5 – 21013 Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22 – 20145 Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 07 32 77 | Fax: +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: 03654550122