Omessa o tardiva denuncia di infortunio: chiarimenti INL

L’INL, con la nota n. 10202/2019, ha chiarito che, in caso di omessa o tardiva trasmissione della denuncia di infortunio all’INAIL, il datore di lavoro è tenuto a sanare l’inadempimento inviando la comunicazione, in via telematica, alla sede INAIL competente per territorio in base al domicilio dell’assicurato.

L’INL precisa che, nel caso di illeciti di natura omissiva, la competenza si radica nel luogo in cui si sarebbe dovuta tenere la condotta e, pertanto, nel caso di specie, l’adempimento deve perfezionarsi nel luogo in cui l’obbligo di comunicazione andava assolto, determinandosi, in tal modo, una coincidenza tra il luogo di commissione e il luogo di accertamento dell’infrazione.

Tags:
Condividi questo articolo
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato