RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA – Agg. al 09.01.2019

[av_section min_height=” min_height_px=’500px’ padding=’small’ shadow=’no-border-styling’ bottom_border=’no-border-styling’ bottom_border_diagonal_color=’#333333′ bottom_border_diagonal_direction=” bottom_border_style=” custom_margin=’0px’ custom_margin_sync=’true’ custom_arrow_bg=” id=” color=’main_color’ background=’bg_color’ custom_bg=’#ffffff’ background_gradient_color1=” background_gradient_color2=” background_gradient_direction=’vertical’ src=” attachment=” attachment_size=” attach=’scroll’ position=’top left’ repeat=’no-repeat’ video=” video_ratio=’16:9′ overlay_opacity=’0.5′ overlay_color=” overlay_pattern=” overlay_custom_pattern=” av_element_hidden_in_editor=’0′ av_uid=’av-jr7uy0ry’][/av_section]

[av_layout_row border=” min_height_percent=” min_height=’0′ color=’main_color’ mobile=’av-flex-cells’ id=” av_element_hidden_in_editor=’0′ mobile_breaking=” av-desktop-hide=” av-medium-hide=” av-small-hide=” av-mini-hide=” av_uid=’av-4sbiju’]
[av_cell_one_fourth vertical_align=’top’ padding=’50px’ padding_sync=’true’ background=’bg_color’ background_color=’#424242′ background_gradient_color1=” background_gradient_color2=” background_gradient_direction=’vertical’ src=” attachment=” attachment_size=” background_attachment=’scroll’ background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ link=” linktarget=” link_hover=” mobile_display=” av_uid=’av-jri1emxi’]

[av_heading heading=’Articoli lavoro’ tag=’h3′ link_apply=” link=’manually,http://’ link_target=” style=’blockquote modern-quote’ size=’44’ subheading_active=” subheading_size=’15’ margin=’0px’ margin_sync=’true’ padding=’0′ color=’custom-color-heading’ custom_font=’#f0f0f0′ av-medium-font-size-title=” av-small-font-size-title=” av-mini-font-size-title=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” av_uid=’av-jvnt59pi’ admin_preview_bg=”][/av_heading]

[av_sidebar widget_area=’sidebar-lavoro’ av_uid=’av-usdt’]

[av_sidebar widget_area=’Sidebar Blog’ av_uid=’av-4q8xd6′]

[/av_cell_one_fourth][av_cell_three_fourth vertical_align=’top’ padding=’50px’ padding_sync=’true’ background=’bg_color’ background_color=’#f3f3f3′ background_gradient_color1=” background_gradient_color2=” background_gradient_direction=’vertical’ src=” attachment=” attachment_size=” background_attachment=’scroll’ background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ link=” linktarget=” link_hover=” mobile_display=” av_uid=’av-jri1fiok’]

[av_heading heading=’RASSEGNA DI GIURISPRUDENZA
Agg. al 09.01.2019′ tag=’h3′ link_apply=” link=’manually,http://’ link_target=” style=’blockquote modern-quote’ size=’44’ subheading_active=” subheading_size=’15’ margin=’,0px,10px,0px’ padding=’10’ color=” custom_font=” av-medium-font-size-title=” av-small-font-size-title=” av-mini-font-size-title=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” av_uid=’av-jvnt5hwr’ admin_preview_bg=”]

Articoli lavoro

[/av_heading]

[av_textblock size=” font_color=” color=” av-medium-font-size=” av-small-font-size=” av-mini-font-size=” av_uid=’av-jqz39pvd’ admin_preview_bg=”]

MANSIONI DIVERSE DURANTE IL PERIODO DI PROVA: NO ALLA CONVERSIONE DEL RAPPORTO A TEMPO INDETERMINATO

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 31159/2018, ha stabilito che il dipendente che durante il periodo di prova ha svolto mansioni diverse da quelle per cui è stato assunto e per cui è stato valutato negativamente, non ha diritto alla trasformazione del rapporto di lavoro a tempo indeterminato per nullità del patto di prova, ma ha diritto solo al ristoro del danno subito. La Corte ha motivato la sua decisione spiegando che, in questo caso, si è in presenza di un vizio funzionale consistente nella non coincidenza tra le mansioni espletate e quelle dichiarate nel patto di prova, ma non di un patto di prova nullo.


NULLITÀ DEL LICENZIAMENTO PER MATRIMONIO: VALE SOLO PER LE LAVORATRICI

La Cassazione, con sentenza n. 28926/2018, ha ritenuto non discriminatoria in ragione del sesso la nullità del licenziamento “a causa del matrimonio” limitato alla sola lavoratrice.

La differenza di trattamento rispetto ai lavoratori di sesso maschile, infatti, risulterebbe fondata dalla necessità di tutelare le lavoratrici dalle discriminazioni motivate dalla maternità.


Come Funziona il Lavoro Intermittente Lavoro a ChiamataDEMANSIONAMENTO: LA CASSAZIONE DETTA GLI ELEMENTI PER LA VALUTAZIONE

La Cassazione, con sentenza n. 31754/2018, ha stabilito che il giudice del merito può valutare se sia avvenuto il demansionamento professionale di un lavoratore anche con processo logico-giuridico basato sugli elementi di fatto relativi alla qualità e quantità dell’esperienza lavorativa pregressa, al tipo di professionalità colpita, alla durata del demansionamento, all’esito finale della dequalificazione e alle altre circostanze concrete del caso.
[/av_textblock]

[/av_cell_three_fourth]
[/av_layout_row]

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
10 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
1 Dicembre 2020
Tutorial – Dimissioni Telematiche su Cliclavoro con accesso SPID
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5 – 21013 Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22 – 20145 Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 07 32 77 | Fax: +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: 03654550122