Studio Associato: nessuna copertura INAIL per i professionisti

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 30428/2019, ha affermato che i professionisti, componenti di uno studio associato, non sono soggetti alla copertura assicurativa obbligatoria INAIL prevista per gli infortuni e le malattie professionali.

La Suprema Corte ha precisato come il libero professionista, che svolge un’attività non manuale, sia soggetto all’assicurazione obbligatoria, solo se presta la propria prestazione lavorativa alle dipendenze e sotto la direzione altrui. Nel caso dell’associazione tra professionisti, trattasi di attività libero professionale resa in forma autonoma e pertanto, in difetto di attività manuale o di attività intellettuale di vigilanza sul lavoro altrui resa in regime di subordinazione, non può ravvisarsi la copertura assicurativa obbligatoria prevista dall’INAIL.

 

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
19 Gennaio 2021
10 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
1 Dicembre 2020
Tutorial – Dimissioni Telematiche su Cliclavoro con accesso SPID
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5 – 21013 Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22 – 20145 Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 07 32 77 | Fax: +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: 03654550122