La paura dei lavoratori over 50 di essere ormai obsoleti

Dopo i 50 anni, ti guardi indietro e fai il punto della tua vita.

Nella tua mente scorrono immagini di un film.

Le emozioni emergono dal nulla. Le stesse emozioni che allora avevano illuminato o intristito il tuo viso facendoti diventare la persona che sei oggi.

Immagini diverse: alcune nitide e a colori, altre offuscate e in bianco e nero.

Pensi alla tua famiglia, ai tuoi figli, agli amici e poi a quella che è la nota dolente: il lavoro.

Successi e insuccessi hanno alternato la tua vita lavorativa.

Alti e bassi che hai affrontato sempre a testa alta, senza timore.

Oggi, però, è diverso.

Ti giri. Guardi al futuro e pensi al mondo.

Pensi alla tecnologia, alla velocità del cambiamento, alle relazioni, ai valori, alle difficoltà nello stare a galla.

Ed ecco che il tuo viso cambia espressione e appare la paura.

Paura di essere obsoleto.

Paura di non essere più all’altezza.

Di non riuscire a cavalcare l’onda.

Sulle spalle senti la stanchezza e ti domandi se servi ancora a questo mondo dove le persone si spostano con una facilità estrema.

Prendono ogni mezzo, conoscono diverse lingue, usano le app per fare qualsiasi cosa.

Un mondo dove i giovani sembrano a loro agio. Ma tu no.

Perché questo non è il mondo che conosci.

Ti isoli.

Rimani in azienda ma diventi parte integrante dell’arredamento.

Fai il tuo lavoro ma subisci gli eventi accettando il cambiamento con rassegnazione.

Ti dimentichi chi sei.

Ti dimentichi le tue risorse, le tue competenze, la tua esperienza e il valore che ancora oggi puoi dare e trasmettere ai giovani che entrano per la prima volta nel mondo del lavoro.

—-

Over 50. Sono loro la parte debole della popolazione lavorativa nelle organizzazioni.

—-

Parole, pensieri ed emozioni che troppe volte vedo e sento nelle aziende durante le mie attività di coaching e consulenza strategica.

Persone valide che si autoescludono per paura.

Persone che devono essere aiutate a ritrovare la loro identità, l’energia e il loro posto in questo mondo che, seppur diverso, nasconde opportunità per persone di ogni età.

Aiutarli nella consapevolezza del loro agire, vuol dire sostituire la massa informe di questi pensieri malsani con una nuova luce che gli permette di ritrovare l’ottimismo che li ha sempre contraddistinti.

Perché il mondo di oggi, ha sì il bisogno della manualità tecnologica e della flessibilità dei giovani, ma ha anche bisogno dell’esperienza e della saggezza di questi fantastici lavoratori over 50 che rappresentano lo zoccolo duro delle nostre aziende.

 

 

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
10 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
1 Dicembre 2020
Tutorial – Dimissioni Telematiche su Cliclavoro con accesso SPID
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5 – 21013 Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22 – 20145 Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 07 32 77 | Fax: +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: 03654550122