Come fare per… gestire un infortunio durante la chiusura dello Studio (24.04.2017)

COSA FARE IN CASO DI INFORTUNIO SUL LAVORO DURANTE IL PERIODO DI CHIUSURA DELLO STUDIO (24/04/2017)

Verificare i giorni di prognosi indicati nel primo certificato medico rilasciato dal pronto soccorso, compilare e inoltrare comunicazione/denuncia di infortunio a INAIL

Denunciare all’INAIL, esclusivamente in via telematica, l’infortunio con prognosi superiore a tre giorni (escluso il giorno dell’evento) indipendentemente da ogni valutazione sulla sua indennizzabilità, entro:

– 2 giorni da quello di ricezione del certificato medico

– 24 ore dall’evento in caso di morte o pericolo di morte.

Dal 22 marzo 2016 la denuncia di infortunio deve essere corredata soltanto dei riferimenti al certificato medico, già trasmesso all’INAIL per via telematica direttamente dal medico o dalla struttura sanitaria competente al rilascio.

La sede INAIL competente è quella nel cui ambito territoriale l’assicurato ha stabilito il proprio domicilio, cioè la sede principale dei suoi affari ed interessi.

In caso di infortunio sul lavoro prognosticato non guaribile entro 3 giorni (escluso quello dell’evento) è obbligatorio presentare apposita comunicazione/denuncia all’INAIL entro e non oltre 2 giorni dalla ricezione del certificato medico attestante l’infortunio stesso.

Nel caso di infortunio dal quale sia derivata la morte o vi sia pericolo di morte, la denuncia all’Inail va fatta tramite telegramma entro 24 ore dall’evento fermo restando comunque l’obbligo di inoltro della denuncia/comunicazione telematica.

La denuncia/comunicazione di infortunio deve essere trasmessa ESCLUSIVAMENTE IN VIA TELEMATICA, previa registrazione sul portale dell’INAIL

Le aziende che non risultano in possesso del PIN Inail dovranno farne richiesta secondo le istruzioni fornite dall’help online https://www.inail.it/cs/internet/accedi-ai-servizi-online/registrazione-login/istruzioni-per-l_accesso/help-online.html

Visti i tempi di rilascio del PIN, consigliamo ai sigg. Clienti di VERIFICARE CON TEMPESTIVITÀ di esserne in possesso e, in mancanza, di provvedere alla richiesta con immediatezza

Si precisa che, in caso di URGENZA, alcune sedi INAIL accettano la denuncia di infortunio tramite PEC, in mancanza del PIN. Verificate con la sede INAIL se ricorre il caso.

Facciamo presente che, qualora per problemi tecnici della procedura non sia possibile l’invio telematico, occorre inoltrare una PEC con allegato il modulo della denuncia di infortunio in formato cartaceo e la stampa della schermata di errore, segnalando nel testo della mail il disservizio registrato nell’utilizzo dei servizi on line.

L’indirizzo PEC della sede Inail competente è reperibile dal link  https://www.inail.it/cs/internet/istituto/territorio.html

IL MODELLO DELLA DENUNCIA DI INFORTUNIO E’ REPERIBILE QUI DI SEGUITO:

DENUNCIA DI INFORTUNIO

ISTRUZIONI DENUNCIA INFORTUNIO

Per qualsiasi informazione e/o per assistenza è possibile contattare la sede INAIL più vicina (non necessariamente quella competente per territorio).

ATTENZIONE!!

Qualora l’azienda non sia in grado di compilare gli appositi moduli nella sua interezza, può, nel periodo di chiusura del nostro Studio, inviare la comunicazione/denuncia con i dati in suo possesso specificando che gli ulteriori dati tecnici saranno comunicati dallo Studio al rientro dal periodo di chiusura.

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
10 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi distribuire i cedolini paga con un click?
Soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, in cui bisogna limitare i contatti il più possibile ed alcuni di…
9 Dicembre 2020
Lo sapevi che…puoi usufruire della formazione finanziata per i tuoi dipendenti?
In qualità di datore di lavoro puoi usufruire della formazione finanziata. Ecco cos’è la formazione finanziat…
1 Dicembre 2020
Tutorial – Dimissioni Telematiche su Cliclavoro con accesso SPID
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5 – 21013 Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22 – 20145 Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 07 32 77 | Fax: +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: 03654550122