Pagamento modelli F24 con compensazioni: le novità della Manovra Correttiva

Dal 24 aprile 2017 sono state introdotte importanti novità in materia di versamento di imposte e contributi: non risulta più possibile presentare i modelli F24 tramite home banking nel caso di delega di pagamento con importi a credito posti in compensazione.

Infatti, l’art. 3 comma 3 del D.L. 50/2017 (c.d. Manovra Correttiva) ha introdotto l’obbligo di inviare telematicamente tramite Entratel/Fisconline i modelli F24 contenenti compensazione con crediti derivanti da qualsiasi imposta.

Il provvedimento risulta particolarmente importante a causa dell’elevata probabilità di esposizione di crediti in F24, soprattutto per quanto riguarda le deleghe di pagamento collegate all’elaborazione delle paghe, nelle quali è spesso esposto il bonus D.L. n. 66/2014 (c.d. “Bonus 80 euro” – codice tributo 1655).

Tags:
Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
Leggi e ascolta
Categorie
Tags
Articoli che potrebbero interessarti
Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato
Vuoi maggiori informazioni?

Via Piceni 5, 21013, Gallarate (VA) | Via L. Mascheroni 22, 20145, Milano
Telefono:  +39 0331 77 52 20 | +39 0331 77 96 11 | +39 0331 77 52 23
E-Mail: info@paserio.it | PEC: paserio@legalmail.it | P.IVA: IT03654550122

Iscriviti alla newsletter
Resta sempre aggiornato