Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
È nato il progetto #Professionistiperlaripresa

Il progetto ha emesso i primi vagiti in una giornata di sole del mese di agosto 2020.

Reduce dalla prima ondata di emergenza sanitaria ed economica, ero lì, sotto l’ombrellone a pensare a come, in un attimo, tutto era cambiato.

L’instabilità e l’incertezza regnavano ovunque. Le onde emotive e la paura muovevano le persone.

Non sapevamo ancora che ci sarebbe stato un altro lockdown.

Quello che, apparentemente sembrava superato, stava solo aspettando il momento per riemergere, rubando nuovamente la nostra serenità.

Ma questo, chiaramente, nessuno lo sapeva.

Fisicamente ero lì, con i piedi nudi sulla sabbia, e la mente che vagava.

Un viaggio, fatto di pensieri aggrovigliati, alla ricerca di soluzioni.

Soluzioni da proporre ai miei clienti. PMI travolte da quest’ondata di cambiamento a cui avevano rubato la speranza del futuro.

D’istinto ne parlai con mio figlio. Un giovane universitario, da poco entrato nel mondo del lavoro.

Il suo entusiasmo, l’energia e la voglia di cambiare il mondo, mi aiutò a guardare le cose da un punto di vista diverso.

Mi accorsi che, per la prima volta nella storia, la mia generazione non era riuscita a trasferire ai giovani le competenze sviluppate negli anni. Eravamo due generazioni con un background, idee, convinzioni e un vissuto completamente diverso.

Ed è lì, che si accese la lampadina.

Mi resi conto che gli imprenditori avevano bisogno di attrarre giovani talenti per creare la diversità necessaria per cambiare la cultura aziendale e diventare strutturalmente antifragili.

Un paradosso difficile da attuare, ma a cui, in qualche modo, anch’io ero chiamata a dare il mio contributo.

Dovevo trovare il modo per mettere a confronto giovani, professionisti e imprenditori, mettendo a fattor comune le diverse competenze multidisciplinari.

Mondi diversi, con confini sempre meno definiti e più porosi.

Mondi dove le differenze sono sempre più labili.

Mondi che hanno bisogno di confrontarsi per uscire dagli schemi che da anni li hanno tenuti lontano.

I professionisti potranno dare valore agli imprenditori, se vedranno le cose dal loro punto di vista.

Gli imprenditori potranno attrarre talenti, se riusciranno a comprendere il mondo dei giovani.

I giovani riusciranno a mantenere attivo il volano della fiducia, se potranno esprimere liberamente il loro potenziale.

Tre mondi che devono unirsi in un confronto costruttivo per innovare e cambiare le regole del gioco.

Per questo motivo, io e mio figlio Roberto, abbiamo pensato, tramite il progetto #Professionistiperlaripresa, di dare voce:

  • a manager e imprenditori, per raccontare le loro storie di successo
  • a lavoratori, che hanno belle storie da condividere
  • a professionisti, per dare spunti di riflessione e suggerimenti tecnici alle aziende.

Un progetto che vede le persone al centro e che verrà supportato da articoli redatti dalla Paserio & Partners e da tutti coloro che vorranno contribuire, dando spunti, idee e chiavi di lettura tecnici, per aiutare il tessuto imprenditoriale ad evolvere e innovare.

Un aiuto concreto per creare un sistema aziendale sostenibile, basato su una leadership di sostegno, una strategia innovativa e un’organizzazione agile, capace di trasformare il capitale umano in una leva di cambiamento per la ripresa delle PMI italiane.

Contattaci
Per maggiori informazioni
Iscriviti alla newsletter
e rimani aggiornato sul progetto!