Creare caos per auto-organizzarsi

Nei sistemi complessi come le organizzazioni, sta prendendo sempre più piede l’esigenza di creare sistemi di interazione multipli dove ordine e caos danzano insieme nello stesso ballo.

Dal sistema meccanicistico di Taylor (MCDonaldizzazione) dove i lavoratori erano addestrati per eseguire azioni meccaniche volte ad efficientare l’intero processo e dove i sistemi di controllo erano ferrei, si passa ad un sistema più consono ad un mondo VUCA (Volatility, Uncertainty, Complexity and Ambiguity).

Come disse il filosofo Eraclito, infatti, “è impossibile entrare due volte nello stesso fiume perché c’è continuamente della nuova acqua che rifluisce”. Infatti “tutto fluisce e niente è stabile; tutto passa e niente rimane fermo”.

E così anche i sistemi da adottare nelle organizzazioni devono cambiare, trovando nuovi punti di equilibrio con l’ambiente che li circonda.

Le aziende, quindi, devono ripensare l’organizzazione imparando dalle formiche.

Le formiche sono insetti sociali, organizzati in colonie. Gli individui comunicano tra di loro attraverso i feromoni e, in presenza di una segnalazione di pericolo, le colonie sono in grado di prendere decisioni strategiche in modo collettivo. Bastano pochi secondi per vedere la loro capacità di formare aggregati. Sono capaci di cooperare tra di loro e creare ponti e zattere per superare tratti d’acqua o creare strutture stabili e robuste in grado di resistere alle sollecitazioni.

Il tutto senza un dirigente che dica loro cosa fare.

L’ordine è qualcosa di naturale ed emerge comunque in modo spontaneo nel momento del caos.

E così, come in un formicaio, anche in un sistema complesso come l’azienda, la struttura e la gerarchia non possono assumere configurazioni predefinite.

Le gerarchie top down proprio delle organizzazioni meccanicistiche devono pertanto lasciare il posto a sistemi gerarchici dove l’organizzazione si auto-determina e auto-organizza in modo da far fronte alle esigenze di mercato.

Il compito dei titolari delle aziende e dei dirigenti è quello di cambiare mindset.

Lasciare alle spalle il sistema di controllo per favorire processi di sviluppo in linea con le tendenze generali di cambiamento tipiche del mondo VUCA.