Il vero leader è colui che trasforma i sogni in realtà

Chi è il leader? E’ colui che trasforma le idee in realtà.

Il vero leader è colui che è lungimirante, entusiasta, tenace, appassionato, innovatore, crede nei suoi sogni e fa di tutto per realizzarli assumendosene i rischi.

Il vero leader è colui che nel “diagramma personale” è passato dalla zona grigia per entrare nella zona luminosala zona in cui i sogni si trasformano in realtà.

Spesso le persone sono bloccate nella “zona grigia”; la zona in cui  si sentono a disagio, si lamentano, criticano, ma nello stesso tempo non agiscono, passando il loro tempo a non fare nulla per sviluppare il loro potenziale.

Sono le persone, per intenderci, che passano delle ore davanti alla macchinetta del caffè a lamentarsi dello stipendio, dell’organizzazione e dell’azienda.

Queste persone, sono davanti ad un bivio. Possono fare tre cose:

– o rimangono in quella zona per il resto della loro carriera;

– o scendono nella zona oscura (la zona in cui il lavoratore è fortemente demotivato a causa di un evento negativo e rilevante);

– o si mettono in gioco innalzandosi nella zona luminosa.

E’ una scelta. Una loro scelta. Di nessun altro.

Non incominciamo a raccontarci frottole dicendo che si trovano nella zona oscura, o nella zona grigia, a causa del capo, del capufficio, della crisi, del mercato e chi più ne ha, più ne metta.

Se le persone sono lì e non fanno nulla per cambiare, non possono addossare la colpa a nessuno, se non alla persona che si troveranno davanti allo specchio.

Se siamo dei leader e abbiamo il compito di guidare una squadra dobbiamo capire in che zona siamo e, se non ci piace, dobbiamo incominciare a farci delle domande.

Vogliamo cambiare?

Se la risposta è affermativa, allora dobbiamo partire dal detto che “se fai ciò che hai sempre fatto non avrai altro che ciò che hai già”.

Dobbiamo incominciare a metterci in gioco, assumendoci i rischi delle nuove azioni.

Rimanere nella zona in cui abbiamo sempre vissuto ci dà sicurezza, magari non ci piace ma è familiare, confortevole e fa parte della routine quotidiana.

Ma se vogliamo veramente cambiare, dobbiamo abbandonare il nostro confort e sperimentarci.

Dobbiamo tirare fuori la grinta, le nostre capacità e il nostro potenziale.

Non sarà facile. Incontreremo delle difficoltà, delle resistenze.

Ma se vogliamo evolverci e raggiungere la zona luminosa dobbiamo avere coraggio e rischiare.

Sono sicura che tutti gli sforzi, le difficoltà e le notti insonni, saranno spazzati via nel momento in cui gli obiettivi verranno raggiunti.

In quel momento l’impegno sarà ripagato dalla motivazione e dall’eccitazione dei risultati raggiunti e dal miracolo di aver trasformato i nostri sogni in realtà.

Sandra Paserio – Consulente del Lavoro – HR Problem Solver

Per approfondimenti sull’argomento vedi anche:

IL BRAVO IMPRENDITORE È COLUI CHE VEDE, GUIDA E MOTIVA IL PROPRIO TEAM

VIDEO GLOSSARIO  – Leadership

Le 8 caratteristiche del Leader