Quanto è importante la nostra immagine sul web?

Fino a pochi anni fa, se un’azienda cercava un professionista, si affidava al passaparola.

La credibilità e l’affidabilità di un consulente del lavoro, di un commercialista o di un legale, era nelle mani dei suoi Clienti che, se consultati, raccomandavano ad altri la loro esperienza: “mi sono trovato bene, il personale è cordiale, sono tempestivi nelle risposte, il professionista è preparato, mi hanno risolto un problema importante” ecc.

Oggi, che cosa è cambiato?

Fondamentalmente:

  • “poco” se pensiamo ai contenuti;
  • “tanto” se pensiamo allo strumento utilizzato per la comunicazione.

Mi spiego. Quello che si cerca negli altri è un riscontro circa un’esperienza analoga.

Si vuole avere la tranquillità di aver scelto la persona giusta e quindi ci si affida ad altre persone che non hanno nessun interesse a raccontarti qualcosa di diverso rispetto la realtà.

Quello che cambia, rispetto al passato, è lo strumento. Oltre al passaparola tradizionale, le persone si affidano al web.

In internet, il nostro Cliente cerca informazioni: chi sei, cosa hai fatto, come hai risolto problemi analoghi, cosa dicono gli altri di te (giornali, riviste, imprenditori, social, ecc.).

D’altronde, non è quello che facciamo tutti noi quando cerchiamo un posto dove comprare le scarpe, o abbiamo bisogno di uno medico specialista, o quando dobbiamo cambiare la lavatrice?

E’ per questo che dobbiamo curare la nostra immagine sul web, così come curiamo il nostro modo di vestirci, la nostra comunicazione, l’arredamento del nostro ufficio o l’attenzione che mettiamo per risolvere un problema al nostro Cliente.

Né più e né meno.

A differenza di un tempo però, dove la vita privata era considerata “riservata” e quindi non interferiva sulla vita lavorativa, oggi, quello che facciamo dopo che abbiamo appeso la giacca varcando la porta di casa, diventa di dominio pubblico.

Pensiamo a facebook. Clicchiamo sull’iconcina ed entriamo in questo mondo virtuale sentendoci a casa, tra amici: commentiamo foto, pubblichiamo immagini, inseriamo commenti, condividiamo pensieri e parole, facciamo cioè tutte le cose che avremmo fatto un tempo con degli amici quando ci si incontrava in pizzeria e ci si sedeva intorno ad un tavolo davanti ad un bicchiere di birra e una pizza fumante .

Il problema è che facebook, così come altri social, è aperto al mondo e non è chiuso tra quattro mura domestiche.

I nostri potenziali Clienti, che hanno necessità di avere informazioni, non si accontentano di avere notizie da un punto di vista lavorativo, ma voglio farsi un’idea di “chi sei” veramente, quali sono i tuoi valori, se sei una persona seria e se possono affidare la loro azienda a te, come persona oltre che come professionista.

Quindi, alla domanda: “quanto è importante la nostra immagine sul web?”, lascio a voi la risposta.

Sandra Paserio – Consulente del Lavoro – HR Problem Solver

IMMAGINE SUL WEB STUDIO PASERIO