Quanto incide il pensiero positivo nel raggiungimento del successo?

Tutti noi abbiamo delle idee.

Ma cosa contraddistingue un soggetto che tramuta un’idea in un successo, rispetto un altro soggetto che lascia che le idee gli passino davanti come un soffio di vento?

Sembra semplice dare una risposta, ma non è così.
Personalmente credo che, alla base di ogni successo, risulti fondamentale il pensiero positivo, ossia il modo con cui ci approcciamo a quell’idea.
Se pensiamo che l’idea sia buona, ma poi lasciamo che la nostra razionalità prenda il sopravvento ponendoci dei limiti, allora è finita.
Vuol dire che ci stiamo già costruendo delle vie di fuga per convincerci che è “impossibile”.
Cerchiamo di essere più onesti con noi stessi, rispondendo a delle semplici domande:
  • quanto credo in questa idea?
  • quanto credo in me stesso e nelle mie capacità?
  • quanto sono disposto a rischiare per realizzare questa idea?

Mi viene in mente un evento che mi è accaduto 15 anni fa, quando un collega, anche lui consulente del lavoro, mi aveva proposto di gestire un target di clientela diverso rispetto quello abituale.

Avevo alle spalle più di 10 anni di esperienza professionale ed ero considerata una brava consulente del lavoro ma….c’era un ma….. non avevo abbastanza fiducia in me stessa e nelle mie capacità.
Alla proposta, risposi quindi con un “non sono pronta!”.
Quello che mi disse, con fare rassegnato, fu questo: “quando sarai pronta?”

E da lì capii.
Capii che non era un problema di preparazione professionale, ma era un problema di testa.

Subito dopo, iniziai un percorso di crescita personale per abbattere i miei limiti mentali.Certo, lavorare su noi stessi e aprire la mente è solo un primo passo, ma è fondamentale per continuare il percorso e tramutare le idee in risultati.

Ricordiamoci che ogni persona che raggiunge il proprio obiettivo ha messo anima e corpo per realizzare i suoi sogni.
Dall’idea al risultato c’è una strada da percorrere e quindi bisogna prepararsi.
Bisogna fare una pianificazione, capire le risorse personali o esterne di cui abbiamo bisogno, darsi delle scadenze per poi passare all’azione.
Dobbiamo essere pronti ad affrontare difficoltà e delusioni.
Ogni difficoltà e ogni delusione non dovrà però essere vissuta come un fallimento ma come un motivo di crescita.
Impariamo dai nostri errori e continuiamo la nostra strada con perseveranza e ostinazione.

Raccogliamo da ogni esperienza l’energia necessaria per alimentare il nostro motore: “il pensiero positivo”.Se crederemo veramente nella nostra idea, non ci sarà niente e nessuno che potrà fermarci.


Ne sono sicura!

Sandra Paserio – Consulente del Lavoro – HR Problem Solver