Testa e pancia sono in conflitto? Ascoltiamo la nostra pancia

Qualche giorno fa ad un corso di PNL (Programmazione Neuro Linguistica) l’ipnoterapeuta ericksoniana che stava tenendo il corso ha detto una frase che è piombata su di me come un fulmine:

se la vostra testa dice una cosa e la vostra pancia ne dice un’altra: ascoltate la vostra pancia”.

Sembra una frase scontata, ma dentro di me ha avuto un effetto straordinario.

È come se qualcuno avesse acceso la lampadina e mi avesse fatto vedere qualcosa che fino a quel momento era rimasto al buio.

Da un paio di mesi stavo vivendo una situazione di conflittualità interiore dove:

  • Da una parte, avevo un’opportunità di lavoro che poteva essere interessante e quindi la mia testa diceva che dovevo procedere con la pianificazione delle azioni necessarie per sviluppare questa nuova iniziativa;
  • Dall’altra, avevo la mia pancia che mi dava segnali chiari di un disagio crescente.

Fino a quel momento la mia testa aveva dato una spiegazione razionale a quel mal di stomaco che mi accompagnava durante la giornata.

È stress, nulla di più”, mi dicevo.

Ma, dopo le parole dell’ipnoterapeuta, ecco che la spiegazione logica della mia voce interiore non aveva più senso di esistere.

Cosa c’era dietro questa conflittualità?

Aiutandomi con il self coaching, ho fatto la mappatura.

Ho raccolto le informazioni e mi sono fatta delle domande “potenti” per cercare il motivo del mio disagio.

Ed ecco il motivo! Non era lo stress, il tempo o il lavoro che mi creava questa situazione.

Era una conflittualità che riguardava i valori.

I miei valori non erano allineati con i valori della persona che mi aveva proposto quell’iniziativa.

La mia pancia, che era arrivata prima di tutti a questa conclusione, mi aveva fatto capire che il disallineamento metteva in pericolo la mia identità.

Quando capitano situazioni simili, quindi, fermiamoci e ascoltiamo il nostro corpo.

Lui non mente o meglio, non cerca delle giustificazioni e non fa dei voli pindarici per dare un significato a quello che succede. Reagisce e basta.

Ecco perché , se la nostra testa ci dice una cosa e la nostra pancia ne dice un’altra, non dobbiamo esitare e dobbiamo fare la cosa giusta.

Sandra Paserio – Consulente del Lavoro – HR Problem Solver – Coach Professionista

ascoltiamo la nostra pancia, paserio, coach