Abrogazione dell’autorizzazione al lavoro all’estero

Con la nota n. 20578 del 30 settembre 2015, la Direzione Generale per le politiche attive del Ministero del Lavoro ha comunicato l’abrogazione della normativa in materia di autorizzazioni al lavoro all’estero, previste dal combinato della L. n. 398/1987 e del D.P.R. n. 346/1994 come modificato da D.P.R. n. 247/1997.
L’abrogazione della normativa in questione è dovuta all’entrata in vigore del D.Lgs. n. 151/2015, cui consegue l’estinzione del potere autorizzativo in capo all’Amministrazione.
Di conseguenza l’esercizio dei poteri datoriali verrà liberalizzato con riferimento anche alle istanze presentate prima dell’entrata in vigore del decreto legislativo ed ancora in corso di istruttoria.