AGENZIA DELLE ENTRATE: CHIARIMENTI SULLA COMUNICAZIONE PER LA RICEZIONE IN VIA TELEMATICA DEI DATI RELATIVI AI RISULTATI CONTABILI DEI 730 (MODELLO 730-4)

Con la Risoluzione n. 33/E del 25 marzo 2015, l’Agenzia delle Entrate ha fissato a mercoledì 15 aprile l’ultimo giorno utile per i sostituti d’imposta che prestano assistenza fiscale per segnalare l’indirizzo presso il quale dovranno essere resi disponibili i risultati che scaturiscono dall’elaborazione dei 730. 
Parte dei sostituti d’imposta, entro il 9 marzo scorso, hanno già inviato, insieme alle Certificazioni uniche, anche la comunicazione della sede telematica presso sui ricevere i dati relativi ai modelli 730-4 utilizzando il quadro CT. La Risoluzione chiarisce che tale adempimento riguardava solo i sostituti che non hanno mai presentato, a partire dal 2011, l’apposita comunicazione.
La Risoluzione precisa che i sostituti d’imposta che non hanno presentato il modello di comunicazione disponibile dal 2011, non hanno trasmesso il quadro CT o l’hanno fatto dopo il 12 marzo, possono ancora comunicare, fino al 15 aprile, la sede telematica, attraverso il modello CSO e che va utilizzato anche dai sostituti d’imposta che devono comunicare variazioni. 
Eventuali variazioni dei dati, invece, potranno essere comunicate entro il 25 maggio. Le modifiche pervenute oltre questo termine saranno prese in considerazione solo per le dichiarazioni presentate nel 2016.