AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO: REGOLAMENTATA LA FORMAZIONE

Il Decreto del Ministero della Giustizia n. 140/2014, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 24 settembre 2014, reca la determinazione dei criteri e delle modalità per la formazione degli amministratori di condominio, senza prevedere, però, esplicite caratteristiche di obbligatorietà.
Il decreto regolamenta:
a) i criteri, le modalità e i contenuti dei corsi di formazione e di aggiornamento obbligatori per gli amministratori condominiali;
b) i requisiti del formatore e del responsabile scientifico.
Il corso di formazione iniziale ha una durata di almeno 72 ore e si articola, nella misura di un terzo della sua durata effettiva, secondo moduli che prevedono esercitazioni anche di carattere pratico.
Gli obblighi formativi di aggiornamento hanno una cadenza annuale. Il corso di aggiornamento ha una durata di almeno 15 ore e riguarda elementi in materia di amministrazione condominiale, in relazione all’evoluzione normativa, giurisprudenziale e alla risoluzione di casi teorico-pratici.