Bonus 80 euro e conguaglio da 730 in F24: in attesa del chiarimento ufficiale, la Fondazione Studi fornisce alcune ulteriori interpretazioni

Con la circolare n. 4/2017, la Fondazione Studi dei Consulenti del lavoro aveva già fornito un’importante interpretazione in merito all’assenza dell’obbligo di invio del modello F24 tramite i canali telematici in presenza di compensazioni riguardanti il bonus 80 euro e il conguaglio a credito da modello 730.

A seguito del Forum lavoro organizzato dalla Fondazione Studi e tenutosi il 17 maggio, con approfondimento del 29 maggio 2017, la stessa ha ribadito la predetta interpretazione della norma ed escludendo che il bonus 80 euro ed i crediti derivanti da rimborso ai lavoratori dipendenti rientrassero nella disciplina prevista nell’ambito delle operazioni di assistenza fiscale.

Si ricorda che, comunque, a tutt’oggi manca un chiarimento definitivo e ufficiale da parte dell’Agenzia delle Entrate.