Cessazione del rapporto di lavoro e disattivazione dell’account del lavoratore

Il Garante per la protezione dei dati personali, con il provvedimento n. 456/2015, ha confermato gli obblighi ricadenti sul datore di lavoro in caso di cessazione del rapporto di lavoro: il datore deve disattivare e rimuovere gli account degli ex dipendenti, adottare sistemi automatici per informare i terzi e fornire indirizzi alternativi con cui far proseguire le comunicazioni con l’azienda.
Da ciò ne deriva che non è sufficiente ricorrere al “reindirizzo automatico” a un altro account di posta aziendale operativo, ma è necessaria anche la disattivazione dell’account dell’ex dipendente.