Cessione dei riposi e delle ferie: i lavoratori possono cederle ai colleghi che devono assistere i figli malati

L’art. 24 del D.Lgs. n. 151/2015 ha introdotto un’importante innovazione in materia di ferie e permessi. 
Fatti salvi i diritti di cui al D.Lgs. n. 66/2003 in materia di ferie e recupero psicofisico, i lavoratori possono cedere a titolo gratuito i riposi e le ferie da loro maturati ai lavoratori dipendenti dallo stesso datore di lavoro, al fine di consentire a questi ultimi di assistere i figli minori che per le particolari condizioni di salute necessitano di cure costanti, nella misura, alle condizioni e secondo le modalità stabilite dai contratti collettivi stipulati dalle associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale applicabili al rapporto di lavoro.