Chiarimenti in materia di Assegno di Disoccupazione (ASDI)

Con la circolare n. 47 del 3 marzo 2016, l’Inps fornisce diversi chiarimenti in merito all’Assegno di Disoccupazione (ASDI), un’indennità la cui funzione è quella di fornire una tutela di sostegno al reddito per i lavoratori già beneficiari NASpI, che abbiano fruito di questa per l’intera sua durata, fino al 31 dicembre 2015, siano privi di occupazione e si trovino in condizione economica di bisogno.

Di seguito vengono elencanti i requisiti per la concessione dell’ASDI, tra loro alternativi:

  • presenza nel nucleo familiare di almeno un minore di anni 18;
  • età pari o superiore a 55 anni e mancata maturazione dei requisiti di pensione anticipata o di vecchiaia.

Inoltre:

  • il richiedente non deve essere decaduto dalla NASpI, prima del termine naturale di durata della stessa;
  • non possono usufruire dell’ASDI coloro che hanno richiesto e ottenuto l’anticipazione della NASpI;
  • se l’evento di disoccupazione è iniziato entro il 1 maggio 2015 ed è terminato entro il 31 dicembre 2015, il soggetto è escluso dalla platea dei potenziali beneficiari ASDI;
  • il perfezionamento dei requisiti per l’assegno sociale comporta l’impossibilità di percepire l’ASDI