COME FARE PER… VARIARE L’UFFICIO PAGATORE DELLA PENSIONE MEDIANTE LA PROCEDURA ONLINE

BREVE PREMESSA
L’Inps ha messo a disposizione un nuovo prodotto che consente di richiedere on line la variazione dell’ufficio pagatore in Italia e all’Estero da parte di pensionati dotati di PIN.
ISTRUZIONI OPERATIVE
1. Innanzitutto, è necessario recarsi sul sito http://www.inps.it/ e seguire il percorso HOME>SERVIZI ONLINE>VARIAZIONE UFFICIO PAGATORE;
2. Una volta selezionata l’attività è necessario inserire CODICE FISCALE e PIN precedentemente ottenute mediante registrazione sul sito;
3. Inserendo il Codice Fiscale vengono richiamate tutte le pensioni vigenti di cui il soggetto risulti titolare o contitolare principale. Le pensioni delle gestioni private riportano l’indicazione del codice Sede, della categoria e del numero di certificato seguita dalla qualifica del pensionato (T = titolare, C = contitolare);
4. Una volta verificate le pensioni, il richiedente può visualizzare i dati anagrafici memorizzati in archivio. Per aggiornare l’indirizzo è necessario selezionare il check button “RESIDENZA”, selezionare “VARIAZIONE INDIRIZZO”, apponendo un flag nell’apposita casella e procedendo all’aggiornamento dei dati
5. Dopo la conferma o la variazione dei dati anagrafici e di residenza è possibile accedere alla schermata successiva per EFFETTUARE LA SCELTA DELLA MODALITÀ DI RISCOSSIONE. Il soggetto residente all’estero può chiedere sia il pagamento all’estero che in Italia;
6. Nella maschera successiva è possibile ALLEGARE LA DOCUMENTAZIONE PREVISTA: copia digitale del documento d’identità del pensionato; del modello AP03/AP04, per i pagamenti in Italia; del documento della banca da cui rilevare le coordinate e l’intestazione del conto corrente, per i pagamenti all’estero;
7. Completata la compilazione delle informazioni, la domanda può essere INVIATA.