Contributi INPS: rateazione dei debiti in fase amministrativa

inps dilazioni amministrative studio paserioCon il messaggio n. 2312 del 24 maggio 2016, fornisce alcune linee guida in materia di rateazione dei debiti contributivi in fase amministrativa (ovvero non ancora iscritti a ruolo).

In particolare, viene sancito un importante principio, quello dell’unicità della domanda di rateazione: il pagamento in forma rateale dovrà comprendere l’intera esposizione debitoria del richiedente relativa ai debiti in fase amministrativa, per contributi e sanzioni, maturati nei confronti di tutte le Gestioni amministrate dall’Inps che risultano denunciati dal contribuente e accertati alla data di presentazione dell’istanza medesima.

Quindi, qualora la regolarizzazione non abbia riguardato tutte le esposizioni debitorie sulle diverse gestioni, la domanda sarà rigettata con la motivazione “mancata regolarizzazione di tutte le Gestioni”.