D.V.R. ANTICIPATO PER LE NUOVE AZIENDE

Le nuove attività dovranno dimostrare subito con idonea documentazione di aver provveduto a valutare i rischi. 
Infatti, a seguito della modifica dell’art. 28 del D.Lgs. n. 81/2008 ad opera della L. n. 154/2014 che ha recepito la nuova normativa comunitaria, in caso di costituzione di una nuova impresa il datore di lavoro dovrà elaborare la documentazione prevista dalla norma ed effettuare la valutazione dei rischi sin dal primo giorno di attività, anticipando notevolmente i termini precedentemente previsti, ovvero 90 giorni dall’inizio dell’attività. Identica previsione anche in caso di modifiche del processo di produzione o di organizzazione del lavoro come previsto dall’art. 29 del Testo Unico.