Decontribuzione 2015: comunicate le modalità operative per la fruizione del beneficio

Con il messaggio n. 162 del 15 gennaio 2016, l’Inps ha comunicato le modalità operative per la fruizione del beneficio contributivo a favore della contrattazione di secondo livello, previsto dalla L. n. 92/2012 e n. 247/2007.
L’Istituto ha fatto seguito alle disposizioni con cui il Decreto Interministeriale 8 aprile 2015 ha disciplinato la materia per l’anno 2015, alla successiva circolare n. 128/2015 e al messaggio n. 5302/2015 con cui aveva rilasciato la procedura di acquisizione e trasmissione delle domande relative allo sgravio contributivo in argomento, riferito agli importi corrisposti nell’anno 2014.
L’Istituto ha poi provveduto a comunicare alle aziende e agli intermediari l’avvenuta ammissione al beneficio, 
precisando l’entità dello sgravio, la quale costituisce la misura massima dell’agevolazione conguagliabile. 
Il calcolo dell’agevolazione dovrà essere effettuato sulla base dell’aliquota in vigore nel mese di corresponsione del premio e la sua ammissione è condizionata alle disposizioni in materia di regolarità contributiva e di rispetto della parte economica degli accordi e contratti collettivi di cui all’art. 1 c. 1175 della L. n. 296/2006
Infine, per le aziende agricole con dipendenti, si dovrà fare riferimento alle disposizioni già impartite con la circolare Inps n. 111/2009.