Dichiarazione benefici contributivi: modelli da reinviare?

Con la nota n. 5081 del 15 marzo 2016, il Ministero del Lavoro ha reso noto il nuovo modello per l’autocertificazione ai fini della fruizione dei benefici contributivi.

Rimane ferma la validità delle dichiarazioni già rilasciate in vigenza del precedente decreto.

Il nuovo modello, adottato a seguito delle modifiche introdotte con il DM 30 gennaio 2015, dovrà essere utilizzato anche dai datori di lavoro che hanno già inoltrato l’autocertificazione utilizzando la vecchia modulistica dopo il 1° luglio 2015, data di entrata in vigore del DM.

In tali casi la trasmissione del nuovo modello sostituisce la precedente e si dà per effettuata alla data del precedente invio

Il modello ”in formato pdf compilabile“, unitamente alle modalità di trasmissione, è pubblicato nella sezione “Strumenti e servizi” alla voce “Modulistica” del sito www.lavoro.gov.it.