DURC PER LAVORI PRIVATI IN EDILIZIA: VALIDITÀ DI 90 GIORNI E ADEGUAMENTO DELLO SPORTELLO UNICO PREVIDENZIALE

A seguito delle modifiche disposte dall’art. 31 del D.L. 21 giugno 2013 n. 69 convertito con modificazioni dalla Legge 9 agosto 2013, n. 98, l’Inps ha informato che dal 1° gennaio 2015 la validità del Documento Unico di Regolarità Contributiva richiesto con la causale “lavori privati in edilizia” sarà di 90 giorni, e non più di 120.
Infatti, già il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con la Nota del 5 marzo scorso, aveva precisato che in attesa dell’emanazione del decreto attuativo previsto dall’art. 4, co. 1, del D.L. n. 34/2014, la validità del DURC riferito ai lavori edili per i soggetti privati torna ad essere di 90 giorni. 
L’applicativo dello Sportello unico previdenziale è stato aggiornato al nuovo periodo di validità dei DURC relativi ai lavori privati in edilizia che, pertanto, recheranno in calce la dicitura “Il presente certificato è valido 90 giorni dalla data di emissione”.