Fissata la misura della contribuzione 2015 per coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali

L’Inps ha reso nota la misura dei contributi obbligatori, dovuti per l’anno 2014, da coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli professionali, con l’emanazione della circolare n. 108 del 27 maggio 2015.
Con riferimento alla contribuzione IVS, le aliquote da applicare per l’anno 2015, comprensive del contributo addizionale del 2%, sono:
22,8% (ridotta a 21,8% per i soggetti di età inferiore a 21 anni) per la generalità delle imprese;
21,4% (ridotta a 19,5% per i soggetti di età inferiore a 21 anni) per le imprese ubicate in territori montani o in zone svantaggiate.
L’importo del contributo addizionale ex art. 17 L. 160/1975 è pari per l’anno 2015 a €. 0,66 a giornata. 
Il contributo annuo dovuto ai fini della copertura dell’erogazione dell’indennità giornaliera di gravidanza e puerperio rimane fissato nella misura di €. 7,49. 
Il contributo dovuto per l’assicurazione Inail resta fissato nella misura capitaria di €. 768,50 per le zone normali e di €. 532,18 per i territori montani e le zone svantaggiate.