FONDO DI SOLIDARIETÀ RESIDUALE: ULTERIORI CHIARIMENTI IN MERITO ALLA DEFINIZIONE DELL’AMBITO APPLICAZIONE

Con la circolare n. 79 del 16 aprile 2015, l’Inps ha fornito ulteriori precisazioni in merito alle tipologie di imprese per le quali è stato istituito il Fondo di solidarietà residuale. 
In particolare, i chiarimenti riguardano:
• imprese che rientrano nel campo di applicazione del Fondo di solidarietà bilaterale alternativo per l’Artigianato;
• università non statali legalmente riconosciute;
• imprese di gestione esattoriale e imprese esercenti attività di trasporto;
• imprese di gestione esattoriale;
• imprese esercenti attività di trasporto;
• lavoratori svantaggiati delle cooperative sociali di tipo B).