GARANZIA GIOVANI: PREVISTA L’APPLICABILITÀ ANCHE PER L’APPRENDISTATO E LA CUMULABILITÀ CON L’ESONERO CONTRIBUTIVO

Con il Decreto Direttoriale n. 11 del 23 gennaio 2015, il Ministero del Lavoro ha inteso regolare la disciplina delle assunzioni incentivate di giovani tra i 15 e i 29 anni, ammettendo all’incentivo i contratti di apprendistato professionalizzante e i contratti a tempo determinato, questi ultimi nel caso in cui, grazie alle proroghe del contratto originario, abbiano raggiunto una durata minima di 6 mesi.
Inoltre, il medesimo decreto ha reso cumulabile il bonus occupazionale con gli altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva non selettivi rispetto ai datori di lavoro o ai lavoratori e, nei limiti del 50% dei costi salariali, con quelli aventi natura selettiva.