Quali tutele per i genitori lavoratori durante la quarantena dei figli?

Vista l’imminente ripresa delle scuole, il D.L. n. 111 dell’8 settembre 2020 ha previsto che, in caso di quarantena obbligatoria per contatti scolastici del figlio convivente minore di 14 anni, fino al 31/12/2020, i genitori lavoratori dipendenti possono usufruire delle seguenti misure:

  • svolgimento della prestazione lavorativa in smart working;
  • qualora non sia possibile la modalità di lavoro agile, o comunque in alternativa allo stesso, uno dei due genitori può astenersi dal lavoro per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio, percependo in luogo della retribuzione, un’indennità pari al 50% della retribuzione stessa.