INAIL: ISTRUZIONI OPERATIVE SULL’APPLICABILITÀ DELLA RIDUZIONE DEI PREMI E CONTRIBUTI PER L’ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO E LE MALATTIE PROFESSIONALI

L’Inail, con la circolare n. 25 del 7 maggio 2014, informa che la misura della riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi é pari al 14,17%, la quale si applica in uguale misura a tutte le tipologie di premi e contributi oggetto di riduzione, in presenza dei criteri previsti nella medesima circolare, la quale, inoltre, illustra i criteri e le modalità operative per l’applicazione della riduzione dei premi e contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali per l’anno 2014, così come previsto dall’art. 1 c. 128 della L. n. 147/2013 (c.d. Legge di stabilità 2014).
La riduzione si applica a tutte le tipologie di premi e contributi dovuti per l’anno 2014 e per gli anni seguenti fino alla revisione delle tariffe e precisamente:
• ai premi della gestione industria di cui al titolo I del D.P.R. 1124/1965 (cd. premi ordinari);
• ai premi della gestione navigazione di cui al citato titolo I;
• ai premi speciali di cui al citato titolo I determinati ai sensi dell’art. 42 del D.P.R. 1124/1965 e ai premi speciali per l’assicurazione contro le malattie e le lesioni causate dall’azione dei raggi X e delle sostanze radioattive di cui alla legge 93/1958;
• ai contributi assicurativi della gestione agricoltura di cui al titolo II del D.P.R. 1124/1965, riscossi in forma unificata dall’Inps.
Restano invece esclusi dalla riduzione:
• i premi per l’assicurazione contro gli infortuni in ambito domestico;
• i contributi per fini assicurativi contro gli infortuni per il lavoro occasionale accessorio;
• i contributi per l’assicurazione degli apprendisti, riscossi dall’Inps in forma unificata;
• i contributi dovuti per l’assicurazione degli addetti ai servizi domestici e familiari, anch’essi riscossi in modalità unificata dall’Inps.