Interessi di mora somme iscritte a ruolo: 3,5% dal 15 maggio 2017

Con la circolare n. 91 del 24 maggio 2017, l’INPS ha comunicato la nuova misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo, pari al 3,5% con decorrenza dal 15 maggio 2017, fissata con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Tale saggio d’interesse trova applicazione, oltre che per il ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo, anche per il calcolo delle somme dovute a titolo di sanzioni e interessi sulla contribuzione previdenziale.

Si assiste, dunque, ad una riduzione in quanto, per il periodo precedente, detta misura era stata fissata al 4,13% in ragione annuale.