Interpello sicurezza: l’RSPP deve frequentare almeno il 20% delle ore di aggiornamento

Il Ministero del Lavoro, rispondendo all’interpello n. 15 del 29 dicembre 2015, ha chiarito che la mancata frequenza di almeno il 20% delle ore previste dal percorso di aggiornamento comporta l’impossibilità, da parte del RSPP, di esercitare i propri compiti solo fino all’avvenuto completamento del 20% delle ore previste.