Invio del prospetto informativo disabili: proroga al 15 maggio

Vista la necessità di adeguare i sistemi informatici alle novità introdotte con il D.Lgs. n. 151/2015, il Ministero del Lavoro ha stabilito il rinvio della scadenza per l’inoltro del prospetto informativo disabili al 15 maggio p.v. (nota direttoriale del 17 febbraio 2016 prot. 33/970).

 

Il Dicastero ha inoltre precisato che i prospetti potranno essere inviati a partire dal 15 aprile 2016.

 

In vista della scadenza si ricorda quanto segue:

 

  • Lavoratori già disabili prima della costituzione del rapporto di lavoro: prevista la computabilità nella quota di riserva dei lavoratori già disabili prima della costituzione del rapporto di lavoro, anche se non assunti tramite il collocamento obbligatorio;
  • Lavoratori somministrati: non sono computati nell’organico dell’utilizzatore ai fini dell’applicazione di normative di legge o di contratto collettivo, fatta eccezione per quelle relative alla tutela della salute e della sicurezza sul lavoro;
  • Lavoratori con disabilità somministrati: in caso di somministrazione di lavoratori con disabilità per missioni di durata non inferiore a 12 mesi (continuativa presso lo stesso utilizzatore), il lavoratore somministrato è computato nella quota di riserva;
  • Telelavoro per motivi legati ad esigenze di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro: sono esclusi ai fini della determinazione della quota di riserva, unicamente per i datori di lavoro