ISTITUZIONE DI CAUSALI PER IL VERSAMENTO, TRAMITE MODELLO F24, DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI DOVUTI ALL’ENPACL

Con la Risoluzione 55/E del 29 maggio 2014 facendo riferimento alla convenzione del 14 aprile 2014, stipulata tra l’Agenzia delle Entrate e l’E.N.P.A.C.L., è stato regolato il servizio di riscossione, mediante il modello F24, per il versamento dei contributi previdenziali e assistenziali dovuti dagli iscritti al suddetto Ente, pertanto, per consentirne il versamento, tramite il modello F24, si istituiscono apposite causali contributo.
In sede di compilazione del modello F24, le nuove causali contributo sono esposte nella sezione “Altri enti previdenziali e assicurativi” in corrispondenza, esclusivamente, delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”, indicando:
– nel campo “codice ente”, il codice “0006”;
– nel campo “codice sede”, nessun valore;
nel campo “codice posizione”, nessun valore;
– nel campo “periodo di riferimento da mm/aaaa a mm/aaaa”, il periodo di competenza del contributo da versare, nel formato “MM/AAAA”.
L’Agenzia precisa, infine, che le nuove causali contributo sono operativamente efficaci a decorrere dal 3 giugno 2014.